proprietà del caffè verde
Proprietà del caffè verde, un’alternativa da scoprire
12/09/2019
Proteine, perché sono importanti?
26/09/2019
cambio di stagione

Per molte persone, quello del cambio di stagione è un momento complesso: sbalzi d’umore, stanchezza, difficoltà a dormire o al contrario a svegliarsi. Come si può affrontare?

L’alternarsi delle stagioni richiede un adattamento al nostro corpo. E non è per tutti facile allo stesso modo. C’è chi è messo a dura prova dal cambio di stagione e non parlo solo dei metereopatici che nel passaggio dall’ora legale a quella solare perdono parte della loro energia positiva.

Il corpo è una macchina perfetta, questo è vero. Ma è anche molto delicata: ci sono equilibri complessi, la cui modifica si riflette nella vita quotidiana.
Ecco quindi che tra la fine di settembre ed i primi di ottobre, quando ormai il cambio di stagione è effettivo, può capitare di sentirsi più stanchi, di far fatica a dormire, di avere più sbalzi d’umore del solito, di aver finito la propria riserva di energia.

Ti sorprenderà forse sapere che il cibo può esserci utile in questa circostanza: ogni alimento possiede degli attivi ai quali sono legate delle proprietà che ci vengono in aiuto e che contribuiscono a ricaricarci.

La frutta secca, sostegno al cervello e all’energia

Ti sei mai accorto che i gherigli delle noci somigliano agli emisferi del cervello? Potrebbe essere semplicemente un caso. Se non fosse che questa meraviglia della natura ha tra le sue proprietà proprio quella di proteggere e stimolare l’attività cerebrale. Magnesio, potassio, zinco, fosforo, selenio, ma anche vitamina E per darci quella spinta in più che potrebbe mancare in queste giornate di transizione verso l’autunno.

Quasi scontato parlare delle mandorle se devi rispondere alla necessità di un picco di energia durante le lunghe giornate del cambio di stagione! Considera che, in media, 100 grammi di mandorle sviluppano 500 kcal: un’ottima dose di energia a tua disposizione.
L’attenzione che devi avere in questo caso è di non esagerare in quantità, per non appesantirti invece che darti una sferzata di potenza immediata. Il consiglio è quello di attestarti sui 30 grammi al giorno e, se pratichi sport, scelta giusta è mangiare una manciata di mandorle una mezz’ora prima dell’allenamento.

Se fino ad ora ti ho parlato della frutta secca oleosa, anche quella essiccata è ottima. Albicocche, uvetta, datteri, fichi per esempio sono delle ottime fonti di zuccheri naturali e contengono invece pochi grassi: un bilancio perfetto!

Omega 3, ottimi alleati per il cambio di stagione

Se ti senti a terra, ti consiglio anche di fare il pieno di Omega3. Sicuramente ne avrai sentito parlare, ma sai che cosa sono?
Acidi grassi polinsaturi definiti essenziali perché il nostro organismo non è in grado di produrli da solo in quantità sufficiente al fabbisogno quotidiano. Dobbiamo quindi necessariamente prenderli da alcuni alimenti che ne sono invece ricchi.

E perché dovresti curare la loro integrazione proprio durante il cambio di stagione?
Perché tra i loro benefici, tutti provati da ricerche scientifiche, ci sono:

  • impattare positivamente sul sistema nervoso
  • migliorare il funzionamento del sistema immunitario
  • proteggere le vie respiratorie

Tra gli alimenti principi fonte di Omega3, possiamo citare il pesce e le uova.

cioccolato fondente

Aiuta l’umore!

Se gli sbalzi d’umore sono i tuoi nemici giurati durante il periodo del cambio di stagione, allora ti consiglio di inserire nella tua dieta alimenti che contengano triptofano, elemento precursore della serotonina, l’ormone che regola appunto l’umore, detta anche “ormone della felicità”.

Puoi quindi concederti qualche quadratino di cioccolata, possibilmente fondente. Ma anche un bel piatto di pasta e, se preferisci gli affettati, la bresaola.

Hai preso appunti? Praticamente abbiamo costruito insieme un piano alimentare per affrontare senza problemi il cambio di stagione!
Se vuoi qualche consiglio più approfondito, sono a tua disposizione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *