quanta acqua bere al giorno
Quanta acqua bere al giorno? Consigli pratici
22/08/2019
Frutta e verdura di settembre, la spesa intelligente
05/09/2019

Si dice che mangiare frutta e verdura faccia bene. Il che è vero, ma se non sai come abbinare gli alimenti in maniera corretta, anche quelli vegetali possono crearti piccoli problemi!

Ho sempre avuto una sorta di avversione per le generalizzazioni. Come abbiamo visto solo qualche giorno fa parlando dell’acqua, dare un’indicazione uguale per tutti senza specifiche non è mai corretto. Sapere come abbinare gli alimenti è importante se vuoi dare al tuo corpo sempre il giusto nutrimento ed evitare spiacevoli inconvenienti come difficoltà di digestione o gonfiore addominale.

Specie quando si parla di frutta e verdura, si dimentica di dire che, senza una precisa idea di come abbinare gli alimenti vegetali, rischiamo di perdere alcune delle proprietà dei loro attivi e invece andarne ad aumentare le possibili implicazioni negative.
Mi capita a volte per esempio di sentirmi dire che dopo aver mangiato una macedonia, ci si sente gonfi. La domanda allora è: che tipo di frutta hai mischiato?

Ti do qualche consiglio pratico e poi, come sempre, sono a tua disposizione se hai bisogno di una consulenza personalizzata!

Verdure, chi va d’accordo con chi

Dopo aver letto fino alla fine questo articolo saprai perfettamente come abbinare gli alimenti di origine vegetale, quindi frutta e verdura, tra di loro. Prometto che presto dedicherò un capitolo anche agli altri: qui siamo democratici! Inserirò in questo capitolo anche tuberi, legumi e cereali per darti una visione più completa.

Per prima cosa ti do una regola. Non devi mai mischiare carboidrati e proteine di origine vegetale!

Ti faccio alcuni esempio di carboidrati:

  • Avena
  • Farro
  • Orzo
  • Carciofo
  • Carota
  • Castagna
  • Patata
  • Zucca

Cerca di non accompagnarli con cibi che contengano proteine di origine vegetale come la frutta secca ed i legumi.
Quello che invece puoi fare è mescolare o i carboidrati o le proteine con qualsiasi tipo di verdura, germogli, ortaggi, alghe o fiori.

Quindi, per esempio, se per pranzo vuoi farti un’insalata di farro completamente vegetale, puoi metterci olive, zucchine, carote, carciofi e concludere il tutto con un filo di olio di oliva.
Oppure se ami i finocchi e ti piace tenerli come base per insalate creative, puoi unire olive, pomodori, noci e ceci.

verdura

Le combinazioni migliori per la frutta 

Non so se lo sai, ma la frutta possiamo dividerla in varie categorie:

  • Acida (ananas, arancia, fragola, kiwi, limone, mandarino, pompelmo, ecc…)
  • Semi Acida (amarena, mirtillo, mora, renetta, ribes, lampone, ecc…)
  • Semi Dolce (albicocca, ciliegia, fico, mango, mela, pera, pesca, prugna, uva, ecc…)
  • Dolce (banana, dattero, caco, uvetta, ecc…)

Se vuoi evitare quel fastidioso gonfiore che capita a volte a chi per esempio fa dei pasti a base di macedonia di frutta, devi tenere presente che l’acida non va mai mischiata con la dolce, mentre associazioni favorevoli sono acida/semi acida, semi acida/semi dolce, semi dolce/dolce.

Un ultimo consiglio: melone ed anguria tienili come frutti a sé e consumali sempre lontano dai pasti.

Ecco, ora che sai come abbinare gli alimenti vegetali tra di loro, ti posso assicurare che ne otterrai solamente benefici enormi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *