quale frutta e verdura acquistare a dicembre
Frutta e Verdura di Stagione: la Spesa di Dicembre
06/12/2018
cosa mangiare a natale
Un Natale leggero? Si può!
20/12/2018
cosa mangiare in pausa pranzo

Il pranzo è uno dei pasti fondamentali della giornata; molte volte a causa di esigenze lavorative, non si può tornare a casa per consumarlo, ma si è costretti a mangiare fuori. La pausa pranzo non deve diventare un peso, con tristi vaschette fredde preparate da casa, o con il panino comprato di fretta al bar, ma deve essere un momento per ritrovare la giusta carica, utile per affrontare le restanti ore di lavoro. Per questo motivo, bisogna consumare un pasto gustoso e salutare che apporti all’organismo le giuste dosi di nutrienti e non appesantisca troppo.

Cosa mangiare in pausa pranzo

Per una pausa pranzo sana ed equilibrata si può preparare il pranzo con le proprie mani oppure, in mancanza di tempo, lo si può acquistare al un bar o in una gastronomia. L’importante è non scegliere pietanze troppo elaborate, i cibi devono essere leggeri e contenere tutti i tipi di nutrienti:

  • vitamine, fibre e minerali, presenti in frutta e verdura;
  • proteine, presenti in carne, pesce, legumi e uova;
  • carboidrati, presenti in pasta, pane e cerali.

L’ideale sarebbe un piatto unico completo.

Devi preferire dei metodi di cottura leggeri, i più indicati sono: la bollitura, la grigliatura, la cottura al forno o al vapore.

Non esagerare con i condimenti, sono bandite salse ed intingoli, meglio usare solo sale e olio extravergine di oliva, ricco di antiossidanti ed Omega 3.

Come suggerito in un precedente articolo, 7 regole da rispettare per una pausa pranzo buona e salutare, l’importante è variare, quindi potrebbe tornare utile scrivere un piano alimentare settimanale così da sapere già cosa preparare o acquistare per il giorno dopo, in questo modo, il pasto sarà sempre differente.

I piatti consigliati per la pausa pranzo, che non appesantiscono e apportano all’organismo la giusta quantità di nutrienti, sono:

  • insalata di farro o di riso, condita con le verdure crude;
  • pasta e fagioli;
  • cous cous accompagnato da straccetti di pollo e verdura cotta;
  • frittata con patate e zucchine, o altra verdura a piacere;
  • fettina di carne magra accompagnata da un contorno di insalata e da una fetta di pane integrale;
  • insalatona mista rinforzata con uova o tonno, puoi aggiungere anche frutta secca che da energia.

Frutta e Dolce in pausa pranzo

É indispensabile portare sempre con se frutta, da consumare a fine pasto o dopo qualche ora. Una buona idea è preparare una macedonia, aggiungendo qualche goccia di limone, si evita che la frutta si annerisca a causa dell’ossidazione.

In una pausa pranzo equilibrata c’è anche spazio per un dolce, l’unico permesso è un quadratino di cioccolata fondente: contiene il triptofano, una molecola che nell’organismo viene trasformata per sintetizzare la serotonina, l’ormone del buonumore.

Seguendo questi piccoli ed utili suggerimenti saprai sempre cosa mangiare in pausa pranzo per mantenere la linea ed essere sempre in salute. Continua a seguirci per scoprire tantissimi consigli sull’alimentazione.

Per avere una consulenza su come mangiare in modo corretto contatta la Dott.ssa Giulia Altamura per telefono 3809083881 o per e-mail info@altamuragiulia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *