Carenza di potassio: 7 segnali da non trascurare!
01/03/2018
Gli alimenti ricchi di potassio!
15/03/2018

La donna si sa, va celebrata 365 giorni l’anno, ma oggi in particolare vogliamo cogliere questo momento per renderle omaggio, ricordando tutte le lotte civili e politiche affrontate, i traguardi raggiunti e i diritti ottenuti nell’ultimo secolo.

Il simbolo per eccellenza di questa giornata? La mimosa, pianta arborea dagli inconfondibili fiori gialli, emblema di tutte le importanti conquiste delle donne.

Oggi vogliamo prendere ispirazione proprio dal frizzante e fresco colore di questo fiore, per realizzare una cucina sana e femminile. Molti degli alimenti dalle gialle sfumature, hanno diverse proprietà nutritive e benefiche per il corpo e per la mente. Da frutti come l’ananas o la banana, passando per un cereale versatile come il mais, fino alla vivacità di una spezia come lo zenzero. Si tratta di cibi che sono sempre più protagonisti dei nostri pasti e spuntini quotidiani. Conoscete già tutte le loro proprietà?

Ananas

Un po’ dolce, un po’ aspro, l’ananas è un frutto tropicale dalle numerose proprietà benefiche. Contiene la bromelina, una sostanza che svolge un’azione proteolitica: favorisce la digestione delle proteine e viene utilizzata in farmacologia come antinfiammatorio. L’ananas, inoltre, è un frutto diuretico, poiché aiuta a combattere la ritenzione dei liquidi e a diminuire l’infiammazione dei tessuti. Ricordiamo che ha un basso contenuto di calorie, tuttavia è da sfatare il mito secondo cui l’ananas brucia i grassi.

Banana

Grazie ai suoi zuccheri naturali la banana è estremamente nutriente e dal forte potere saziante.

È un frutto ricco di potassio, indicato dunque per chi fa sport. Tra le proprietà della banana c’è anche la presenza di fibre che contrastano la stitichezza e rendono il frutto un lassativo naturale.

Curcuma

Conosciuta e utilizzata in India fin dall’antichità, la curcuma è una spezia “magica” che porta benefici all’organismo grazie a un suo componente: la curcumina. Si tratta di una sostanza antinfiammatoria e antiossidante, in grado di alleviare dolori articolari, mestruali e intestinali, aiutare la digestione, purificare il fegato e rafforzare il sistema immunitario. C’è da aggiungere che, per giovare dei benefici di questa spezia, non basta cospargerla sugli alimenti in quanto da sola non è biologicamente assorbita dall’organismo. Sempre meglio abbinarla a un pizzico di pepe, è solo grazie alla piperina, infatti, che la curcumina viene veicolata dall’intestino al sangue.

Mais

Il mais è un alimento molto versatile, ricco di valori nutrizionali e, grazie al suo sapore, è in grado di adattarsi sia a piatti dolci che salati. Rispetto ad altri cereali come il grano e il riso, è meno calorico ed è ricco di fibre, amido, ferro e altri minerali. Grazie a queste sue proprietà può diventare un alleato di stomaco e intestino, per la sua elevata digeribilità. L’assenza di glutine inoltre, lo rende adatto a chi soffre di celiachia. La presenza di fibre rallenta l’assorbimento degli zuccheri, contribuendo a mantenere bassi i livelli di glicemia e di colesterolo del sangue.

Mela gialla

Questo frutto è ricco di sostanze antiossidanti e antinvecchiamento. Se consumate regolarmente, le mele riducono il colesterolo “cattivo” e aumentano quello buono. Tutto grazie alla pectina e ai polifenoli, che contribuiscono a migliorare il metabolismo lipidico e a ridurre la produzione di molecole infiammatorie, proteggendo in questo modo il sistema cardiovascolare con un’azione preziosa nella prevenzione di ictus e tumori. La pectina e le altre fibre contenute, aiutano a controllare la glicemia. I polifenoli, sostanze antiossidanti, contrastano i danni causati dall’invecchiamento e il possibile sviluppo di tumori. È indicato consumare la mela cruda e con la buccia, in quanto il contatto con l’ossigeno diminuirebbe l’azione delle sostanze antiossidanti e la cottura farebbe perdere molte delle sue proprietà benefiche. Tuttavia la mela cotta rappresenta un rimedio contro la stitichezza. 

Limone

I benefici del limone sono numerosi, un tesoro ricco di proprietà tanto da essere definito come una “Panacea di tutti i mali”.

Mangiarlo tutti i giorni, può essere utile a ridurre il colesterolo cattivo nel sangue, poiché previene la formazione delle placche lungo i vasi del sistema circolatorio. Antisettico e battericida, il limone è una fonte di vitamina C e stimola le difese immunitarie. Il suo succo usato su alimenti ricchi di ferro facilita l’assimilazione di questo minerale.

Peperone giallo

Ricchissimo di vitamina C (anche più degli agrumi) il peperone è un concentrato di sali minerali come potassio, ferro, magnesio e calcio. Ha pochissime calorie oltre ad una notevole quantità di acqua e fibra, che può generare un lieve effetto lassativo. Tuttavia, il peperone è sconsigliato alle persone con problemi gastrici, che possono avere delle difficoltà di digestione.

Zenzero

Una spezia dalle proprietà antinfiammatorie, da pochi anni lo zenzero ha conquistato anche la cucina occidentale, grazie al suo sapore fresco e pungente che conferisce a piatti dolci e salati un tocco esotico. Il suo principio attivo è il gingerolo, usato per aiutare la digestione e contrastare ogni tipo di nausea. Proprio per questo, è l’ingrediente perfetto per una tisana (bollendo due fette di zenzero fresco in acqua per 5 minuti) da sorseggiare lentamente. Stimolante del sistema immunitario, da millenni la pianta è utilizzata dalle popolazioni asiatiche per combattere raffreddore e febbre.

Ed ecco dunque, che per celebrare la Giornata Internazionale della Donna, possiamo fare un regalo al nostro organismo, oltre che al palato, realizzando un gustoso piatto con uno di questi alimenti! Siete pronte a fare il pieno di benessere?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *