Menù di ferragosto, unisci leggerezza e gusto!
14/08/2019
Come abbinare gli alimenti, falsi miti da sfatare
29/08/2019
quanta acqua bere al giorno

Il consiglio che più circola è quello dei due litri al giorno. Ma quanta acqua bere al giorno è un’indicazione che dipende da molti fattori. Vuoi saperne di più?

L’idratazione è qualcosa di molto importante per il nostro benessere. Specie in estate o comunque se pratichiamo sport o facciamo un lavoro molto impegnativo fisicamente, che ci porta a perdere liquidi e sali minerali.
Stabilire esattamente quanta acqua bere al giorno, significa fare una valutazione di moltissimi elementi, considerare fattori esogeni ed endogeni anche complessi.
Per questo ti dico che prendere come oro colato l’indicazione dei due litri al giorno può non essere corretto.

C’è però un consiglio pratico che posso darti. Ma lo farò in chiusura. Prima voglio raccontarti qualcosa di più sul rapporto acqua-corpo e farti capire perché ci sto insistendo così tanto.

Acqua e corpo umano

Facendo una stima approssimativa, perché anche in questo caso ogni persona è un caso a sé, possiamo dire che il corpo umano è composto al 60% di acqua: capisci quindi come questo liquido sia di fondamentale importanza per la nostra vita.
Ed ecco anche perché orientarsi su quanta acqua bere al giorno è un fattore che influenza il nostro benessere quotidiano.

Perché è così importante mantenere il giusto apporto di acqua giornaliero?
Perché l’acqua:

  • Contiene sali minerali e vitamine, nutrienti di cui abbiamo bisogno per il naturale svolgimento delle nostre attività quotidiane e per mantenerci in salute
  • Contribuisce a regolare la temperatura corporea
  • Concorre nella regolamentazione del volume cellulare
  • Coadiuva i processi digestivi
  • Trasporta nutrienti
  • Favorisce l’espulsione delle scorie metaboliche

Mantenere un bilancio idrico corretto – cioè l’equilibrio tra liquidi in uscita ed in entrata attraverso bevande ed alimenti – è uno dei più importanti fattori che permette al nostro organismo di stare bene.

La disidratazione è infatti un fenomeno molto pericoloso. Una diminuzione anche solo del 7% del volume di acqua necessario, ci espone a tutta una serie di conseguenze negative.
Per prima cosa il nostro corpo, che è una macchina di per sé perfetta, riconosce il pericolo e blocca il meccanismo che conduce alla sudorazione, il che innesca un aumento della temperatura del corpo. Inoltre la circolazione sanguigna rallenta ed il cuore si affatica.
Ovviamente ognuno di questi processi è molto più complesso di come te lo sto raccontando ora. Ma mi serve solo per farti rendere conto di come capire quanta acqua bere al giorno sia un esercizio tutt’altro che inutile!

Consigli pratici su quanta acqua bere al giorno

Ma quindi, come puoi calcolare quanta acqua bere al giorno per mantenere il perfetto bilancio idrico del tuo corpo?
Permettimi di dirti che difficilmente puoi riuscire ad essere preciso da solo: c’è bisogno di un esame attento e di una valutazione di fattori che sfuggono all’area di competenza di chi non è un esperto del settore.

Sicuramente attenerti sul litro e mezzo è una buona abitudine, che può essere consigliata un po’ a tutti in generale.
Se però vuoi orientarti meglio e capire se bere un po’ di più o, al contrario, rallentare un pochino, puoi partire da un’osservazione delle urine.

Se sono abbastanza chiare, per darti un riferimento sul giallo paglierino o anche leggermente più chiare, questo è indice di una buona idratazione. Al contrario, se sono scure, significa che stai un po’ sotto con la quantità di acqua e puoi spingere un po’ di più.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *