bere tanta acqua
Bere tanta acqua fa bene alla salute…e alla dieta!
29/11/2018
cosa mangiare in pausa pranzo
Pausa pranzo: cosa mangiare per mantenere linea e salute
13/12/2018
quale frutta e verdura acquistare a dicembre

Dicembre è il mese in cui cade il Natale, una festività in cui ci si sbizzarrisce in cucina, con la preparazione di moltissimi piatti elaborati e prelibati che, purtroppo, spesso non fanno bene alla salute. Non è detto, però, che il gusto non possa andare a braccetto con una sana alimentazione: con la frutta e la verdura che offre Dicembre, infatti, si possono preparare tante pietanze ottime e saporite. Scopriamo quali delizie dell’orto mettere nel carrello, in questo mese invernale.

Quale frutta e verdura acquistare a Dicembre

A Dicembre l’aria è molto fredda ma alcune varietà di frutta e verdura maturano proprio in questo periodo dell’anno. Si tratta di prelibatezze che possiamo gustare solo in inverno, per questo non bisogna farsele sfuggire. Comprare frutta e verdura di stagione è la prima cosa da fare, se si vogliono consumare alimenti gustosi e sani. Quando è possibile, inoltre, puoi optare per prodotti biologici, coltivati senza pesticidi.

La verdura di Dicembre

I carciofi, hanno proprietà digestive e depurative, le ricette per prepararli sono davvero tantissime, soprattutto primi piatti e contorni. É importante pulirli bene, attenzione a non pungervi perché alcune varietà hanno le spine. La parte commestibile è il “fiore” che deve essere ripulito eliminando i “petali” più esterni, perché duri e coriacei. Se non li hai mai provati, assaggia i carciofi crudi tagliati molto sottili, sono una specialità.

Il cardo, è una pianta abbastanza ostica da cucinare, la parte commestibile, infatti, è il fusto molto spinoso quindi, prima di assaporarlo occorre pulirlo a dovere. Non disperare se hai poco tempo o voglia, si trova anche già pronto da cuocere: tagliato a pezzettini e trattato con il limone, per evitare l’annerimento. Utilizzalo nei tuoi piatti delle feste in maniera classica, insieme al tradizionale brodo, o in maniera creativa, consumandolo crudo come contorno. Il suo sapore leggermente amaro ti aiuterà nella digestione a bruciare i grassi e a combattere il colesterolo.

Il radicchio, è una verdura di un caratteristico colore rosso, spesso si aggiunge all’insalata verde per dare colore e vivacità ad un piatto monocromatico; le ricette che si possono fare con questo ortaggio sono tantissime: primi piatti, contorni e stuzzichini. Può essere usato sia cotto che crudo. É ricco di sali minerali e vitamine, il suo sapore amaro favorisce la digestione e stimola l’intestino, agevolando la rigenerazione della flora batterica. Ha proprietà positive anche sul fegato e purifica l’organismo.

I finocchi sono un alimento che può essere consumato crudo: come uno spuntino fuori pasto poco calorico, o a fine pasto per agevolare la digestione, perché molto ricchi di acqua. Possono anche essere cotti, le ricette classiche prevedono la cottura in forno e l’aggiunta di formaggio filante o besciamella.

La frutta di Dicembre

Anche per quanto riguarda la frutta, in questo freddo mese, ne possiamo trovare in quantità.

L’arancia, è il frutto simbolo dell’inverno, soprattutto di Dicembre, perché ha un profumo caratteristico che si ritrova in molte tisane e biscotti delle feste. L’arancia si può mangiare a spicchi, dopo averla sbucciata, oppure spremuta, infatti contiene un succo pieno di sostanze nutritive che ci fanno molto comodo in questa stagione fredda. Innanzitutto sono ricche di Vitamina C che rafforza  le difese immunitarie e depurano l’organismo favorendo la diuresi ed eliminando le tossine. Ne esistono di differenti varietà che si distinguono per il colore, che va dall’arancio al rosso intenso, e per il sapore: più dolce o amaro.

Il mandarino è molto più zuccheroso rispetto all’arancia infatti di solito si impiega per ricette dolci: sono buonissime le marmellate preparate con questo frutto. Ricchi di vitamine e minerali, sono un alimento utile per chi soffre di patologie a carico della vescica, perché favoriscono la minzione, disinfettando il tratto urinario. Contengono anche i sali di bromo che aiutano a rilassarsi e a dormire meglio.

Le noci, le nocciole e le mandorle, sono molto presenti sulla tavola in questo periodo perché sono pronte per essere consumate. Infatti prima poterle assaporare devono essere essiccate al sole o in appositi macchinari e per tale motivo si chiamano anche frutta secca. Durante le vacanze natalizie accompagnano le giocate in famiglia o le cene con gli amici. Sono molto caloriche ed energetiche quindi attenzione a non abusarne, soprattutto dopo un pasto principale, ma sono ottime in piccole quantità come spuntino salutare: danno una carica immediata.

Frutta e verdura: da portare sempre in tavola

Inserisci sempre nella tua dieta frutta e verdura meglio se di stagione, per rimanere in forma e fornire al tuo organismo tante sostanze benefiche. Contatta la Dott.ssa Giulia Altamura per telefono 3809083881 o per e-mail info@altamuragiulia.it , saprà trovare una soluzione ad ogni tuo dubbio o problema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *