alimentazione sportiva
Alimentazione sportiva, quale in base allo sport
17/10/2019
olio d'oliva proprietà
Olio d’oliva, proprietà e benefici
31/10/2019
quali sono i carboidrati

Sono certa che tu pensi di sapere quali sono i carboidrati…scommetti che cambierai idea alla fine di questo articolo?

Abbiamo iniziato il nostro viaggio alla scoperta dei mattoni che costruiscono la macchina perfetta che è il nostro corpo partendo dalle proteine. Oggi concentriamoci a capire quali sono i carboidrati e a scoprire proprietà e funzioni di questi fondamentali elementi.

Ti preannuncio già una cosa: ogni tipologia di dieta che ti priva per un lungo periodo di una serie di alimenti, ha delle storture. A periodi, vanno di moda regimi alimentari nei quali, per perdere peso, si eliminano i carboidrati. Ora che li conoscerai meglio, non avrai dubbi sul fatto che non possano essere eliminati dal tuo piano alimentare quotidiano.
Puoi però imparare a mangiarli in modo giusto, questo sì!

Carboidrati semplici e complessi

Ho iniziato con una provocazione. Scrivendo che probabilmente pensi di sapere quali sono i carboidrati, ma potresti scoprire che non è proprio così. E sai perché?
I glucidi, loro nome scientifico, si dividono in differenti categorie, con caratteristiche anche molto diverse tra di loro.
Parlare quindi semplicemente di carboidrati è assolutamente riduttivo, specie se si tratta di capire come strutturare un regime alimentare in base alla situazione specifica di ogni persona.

A seconda della loro struttura chimica – sono tutti costituiti da carbonio ed acqua, ma si combinano in maniera differenti – parleremo di

  • Carboidrati semplici, cioè gli zuccheri, di cui fanno parte monosaccaridi e disaccaridi
  • Carboidrati complessi, costituiti dagli oligosaccaridi e polisaccaridi, cioè un insieme di monosaccaridi

Monosaccaridi e disaccaridi

Non preoccuparti: non continuerò a parlare solo utilizzando termini tecnici. Per farti capire quali sono i carboidrati collegherò ad ogni categoria cibi che ne sono ricchi in modo da darti un oggettivo aiuto.

Del gruppo monosaccaridi fanno parte il glucosio, il fruttosio ed il galattosio.
Il primo ha un indice glicemico molto alto, pari a cento, e normalmente solo il 5% del totale dei carboidrati presenti nel nostro organismo è rappresentato da questo composto.Il fruttosio al contrario invece ha un indice glicemico molto basso, pari a 23. Si trova soprattutto nella frutta ed anche nel miele.

Ora: quale zucchero dovresti preferire secondi te, il glucosio o il fruttosio? Sicuramente il secondo! Proprio in nome del suo indice glicemico, parametro da tenere sotto controllo se vogliamo garantire il benessere del nostro organismo.

Il galattosio viene prodotto in piccolissima parte dal nostro organismo che lo riceve soprattutto dagli alimenti ingeriti in modo particolare dal lattosio, lo zucchero del latte. Prima di poter essere utile al nostro organismo, il galattosio deve essere trasformato in glucosio dal fegato.

I disaccaridi sono invece saccarosio, lattosio, maltosio. Si creano quando due monosaccaridi di condensano tra di loro.

carboidrati complessi

Quali sono i carboidrati complessi

Questa è sicuramente la classe di carboidrati che ti interessa di più. Anche se le righe sulla differenza tra glucosio e fruttosio sono molto importanti: tienile a mente.

Iniziamo a fare qualche nome di alimento, che non significa solamente cibo solido.

Tra gli oligosaccaridi, particolarmente importanti sono le maltodestrine. Ne hai mai sentito parlare? Secondo me sì, specie se sei uno sportivo: sono gli ingredienti principali degli integratori energetici, utilizzate perché forniscono energia a breve e medio termine, avendo in più il vantaggio di non appesantire la digestione.

Della famiglia dei polisaccaridi fanno invece parte:

  • amido, elemento costituente di semi, cereali (e quindi pasta), piselli, fagioli ed altri legumi, nonché patate dolci
  • fibre, che hanno un contenuto calorico pari a zero, ma sono importanti perché garantiscono il corretto assorbimento dei nutrienti
  • glicogeno, che viene immagazzinato nel fegato e nei muscoli e rappresenta la primaria fonte e riserva di energia del nostro organismo.

A cosa servono i carboidrati

Dopo questa panoramica, arriviamo ancora di più al sodo. Ora sai quali sono i carboidrati, ti manca di capire quale funzione svolgono nel nostro organismo e perché non puoi assolutamente farne a meno.

Credo di averti richiesto un impegno intellettivo abbastanza importante fin’ora, quindi ti faccio un elenco delle loro proprietà e caratteristiche. Per qualsiasi approfondimento tu voglia, puoi tranquillamente contattarmi, anche se vuoi capire come inserire una giusta quantità di carboidrati nella tua alimentazione quotidiana.

I carboidrati:

  • contribuiscono al mantenimento delle normali funzioni cerebrali
  • favoriscono il recupero della normale funzione muscolare dopo sforzi intensi
  • sono importanti per chi pratica sport, soprattutto di endurance, per recuperare dal conseguente affaticamento muscolare e dall’esaurimento di glicogeno nel muscolo scheletrico
  • contribuiscono alla produzione di energia

1 Comment

  1. […] tema di benessere. Ho toccato già alcuni gruppi di elementi fondamentali per il nostro organismo: carboidrati e proteine sono già stati protagonisti di precedenti […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *