Alla scoperta della frutta e verdura di maggio… la salute è servita!

Aprile e insonnia: l’alimentazione giusta per dormire e ritrovare il benessere psicofisico
26/04/2017
I colori della salute: gli Antociani nella prevenzione delle malattie cronico-degenerative
17/05/2017
Mostra tutto

In qualsiasi dieta, in qualunque elenco di consigli nutrizionali, c’è un punto fermo e imprescindibile: mangiare frutta e verdura, rigorosamente di stagione.

Non solo a pranzo e a cena.

Ma anche e soprattutto lontano dai pasti principali. Mangiarla come snack di metà mattina o metà pomeriggio, come antipasto (è un trucco per mangiare meno poi…), a colazione o come spuntino.

Con una puntualizzazione importante che non mi stancherò mai di ripetere: i migliori prodotti che si possono consumare sono quelli di stagione. È inutile infatti, andare a ricercare primizie o rarità che costano sempre tantissimo e di solito arrivano dall’altro capo del mondo.

Quali sono i prodotti che la terra ci dona nel mese di maggio?

In questo mese caldo, in cui ci si prepara alla stagione estiva è bene fare un bel giro al mercato, dove c’è solo l’imbarazzo della scelta!

Scopriamo 4 alimenti che si possono trovare facilmente a maggio.

Fave.

Note anche come “carne dei poveri”, per l’alto valore nutritivo che apportano, a fronte di una spesa moderata. Possono essere consumate fresche nella tarda primavera. Hanno importanti proprietà per il nostro organismo, dovute alla presenza di Vitamina B, fibre, ferro, proteine, zinco, selenio, fosforo, calcio, potassio e magnesio. Se consumate crude, Vitamina C. Sono in grado di curare l’anemia, abbassare il colesterolo e regolare le funzioni intestinali.

Patate novelle.

Questa tipologia è caratterizzata dalla buccia sottile ed è ottima se consumata bollita. Dal punto di vista nutrizionale va sottolineato che contengono carboidrati, presenti principalmente sottoforma di amidi. Ma le patate sono anche un’ottima fonte di importanti vitamine e minerali. Sono presenti infatti, la Vitamina C, il potassio, la Vitamina B5, selenio e litio.

Ciliegie.

Dal colore rosso intenso con la sua polpa zuccherina, la ciliegia che inizia a maturare proprio verso la fine di Maggio (fino a Luglio) è uno tra i frutti più apprezzati di questa stagione. Sono antidolorifici naturali utili a combattere le infiammazioni alle articolazioni, contengono una discreta quantità di vitamina A e C. Questo frutto così dolce è particolarmente dissetante durante la stagione calda in quanto contiene molti sali minerali ma allo stesso tempo ha proprietà diuretiche, lassative e per finire depurative.

Nespole.

Frutti  dal colorito giallo-arancio intenso sono ricchissime di vitamina C, calcio e carboidrati. Dalle proprietà astringenti per l’intestino soprattutto se mangiate ancora acerbe, le nespole al contrario se mangiate troppo mature possono avere proprietà fortemente lassative. Ottime per preparare delle dolcissime e nutrienti confetture per la prima colazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *